Il Museo Guggenheim di Bilbao, situato nel nord della Spagna, è uno dei musei d’arte contemporanea più importanti al mondo. La sua architettura unica, progettata dall’architetto Frank Gehry, è diventata un simbolo della città e attira visitatori da tutto il mondo.

In questo articolo, parleremo di tutto ciò che c’è da sapere per pianificare una visita al Museo Guggenheim, dalle informazioni sui prezzi dei biglietti e gli orari delle visite, a come arrivare al museo e cosa vedere e fare all’interno.

Prezzi dei biglietti
Il costo del biglietto d’ingresso al Museo Guggenheim di Bilbao varia a seconda dell’età del visitatore e del tipo di biglietto acquistato. Adulti e giovani dai 26 anni in su pagano un prezzo pieno di 16 euro, mentre i giovani dai 19 ai 25 anni, gli studenti e i pensionati pagano un prezzo ridotto di 9 euro. I bambini fino ai 18 anni entrano gratuitamente. Inoltre, ci sono sconti per gruppi di almeno 20 persone.

Orari delle visite
Il Museo Guggenheim è aperto tutti i giorni tranne il lunedì. Gli orari di apertura variano a seconda del giorno della settimana. Dal martedì al venerdì, il museo è aperto dalle 10:00 alle 20:00. Sabato, domenica e festivi il museo è aperto dalle 10:00 alle 21:00. Si consiglia di controllare il sito ufficiale del museo per gli orari esatti, in quanto potrebbero esserci modifiche stagionali.

Come arrivare
Il Museo Guggenheim si trova nel centro di Bilbao, a pochi passi dal fiume Nervión. È facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, compresi i tram, gli autobus e la metropolitana. La stazione della metropolitana più vicina è la stazione di Moyua sulla linea 1. Da lì, il museo è raggiungibile a piedi in circa 10 minuti. In alternativa, è possibile utilizzare gli autobus urbani, che fermano proprio di fronte al museo.

Cosa fare e vedere
Il Museo Guggenheim di Bilbao ospita una vasta collezione di opere d’arte contemporanea, tra cui opere di artisti come Andy Warhol, Mark Rothko e Jeff Koons. Inoltre, il museo ospita regolarmente mostre temporanee che esplorano temi e movimenti artistici specifici.

Oltre alle opere d’arte, il museo in sé è una meraviglia architettonica. La sua struttura in titanio e vetro è stata progettata per rappresentare una sorta di “nave che naviga” sul fiume Nervión. I visitatori possono ammirare la vista dall’esterno, oppure possono esplorare l’interno del museo e scoprire le numerose sale espositive.

Infine, il Museo Guggenheim offre anche una serie di attività ed eventi per i visitatori di tutte le età. Ci sono visite guidate, laboratori creativi per bambini, corsi di formazione per adulti e molte altre attività. Inoltre, il museo dispone di un ristorante con vista panoramica sul fiume, dove i visitatori possono gustare specialità della cucina basca.

Tra le opere da non perdere al Museo Guggenheim, si possono citare “Maman”, la grande scultura raffigurante un ragno di Louise Bourgeois, la “Puppy”, l’enorme cane di Jeff Koons rivestito di fiori, e “The Matter of Time”, l’installazione di Richard Serra composta da otto enormi sculture in acciaio.

Inoltre, se si ha tempo, è possibile esplorare anche i dintorni del museo, come il quartiere di Abandoibarra, la passeggiata lungo il fiume o il parco della montagna di Artxanda, da cui si può ammirare una vista panoramica sulla città.

In conclusione, il Museo Guggenheim di Bilbao è una tappa obbligatoria per tutti gli appassionati d’arte contemporanea e per coloro che vogliono scoprire la meravigliosa architettura del museo. Grazie alle informazioni sui prezzi dei biglietti, gli orari delle visite, come arrivare e cosa fare e vedere, i visitatori potranno pianificare una visita indimenticabile al museo.

Rispondi